lunedì 16 novembre 2009

SUL BINARIO 9 E 1/2

.
La scorsa settimana sono stato per lavoro a Londra e poi - passando per Milano - a Roma. A Londra sono stato al WTM, una delle più importanti Fiera del Turismo Europee. Non è che l'Italia non fosse presente a questa Fiera, per carità, lo stand c'era...ma è come se il tutto fosse un po' dimesso rispetto ad altri paesi anche Europei, un passo indietro. Avrei esempi da fare...mi limito a questo che è una esperienza molto più concreta rispetto a sensazioni e immagini di una Fiera.
Londra e Roma, dicevo.
La differenza sta anche in che modo ti presenti ad un turista che atterra al principale Aeroporto Nazionale e se lo porti in città con un treno come quello che da Heatrow va a Paddington (c'è anche la TV con le ultime notizie e la pubblicità virtuale fuori dal finestrino mentre il treno - modernissimo - esce dalla stazione in una galleria) o come il treno (?) che dall'Aeroporto Leonardo da Vinci va a Roma Termini e che arriva (o parte) a Roma Termini "dal binario 25 (a 400 mt., in fondo al binario 24)". Giuro, con tutto il rispetto per il lavoro che fa, c'è anche un tizio con con una postazione ambulante ufficiale che vende biglietti ancora con matrice/figlia. Un po' come il treno di Harry Potter sul binario 9 e 1/2...
.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

9 e 3/4. Il binario della stazione di King's Cross a Londra per Hogwarts e' il 9 e 3/4. Non 9 e 1/2.

Complimenti per il blog comunque.

Un cernuschese.

ERMANNO ZACCHETTI ha detto...

In effetti 9 e 1/2 non è molto "fantastico" come 9 e 3/4. E poi - se non sbaglio - 9 e 1/2 erano le settimane di un altro film...