venerdì 13 marzo 2009

GOSSIP CALCISTICOCITTADINO

CONSULTA E ASSESSORE SULLA QUERELLE A.C. CERNUSCO-OLIMPIC
“Auspichiamo soluzione positiva. Poi rifletteremo su prospettive del calcio”

CERNUSCO SUL NAVIGLIO, 12 marzo 2009 – L’Assessore allo Sport, Maurizio Magistrelli, e il Presidente della Consulta, Matteo Gerli, hanno commentato la vicenda che vede da mesi contrapporsi le due società cernuschesi di calcio A.C. Cernusco e Olimpic e che ha recentemente visto una
decisa presa di posizione della FIGC.
Magistrelli e Gerli prendono atto della situazione e della competenza federale a dirimere la questione, in quanto giurisdizionalmente competente. “Il nostro auspicio è che si possa ricostruire un clima positivo tra le due società”, ha detto Gerli - “Lo sport cernuschese non ha certo bisogno di conflitti ma di un clima di collaborazione.”
“Una volta che la situazione sarà sbloccata, e speriamo risolta, sarà necessario avviare una riflessione sulle prospettive del calcio a Cernusco, a tutti i livelli”, ha aggiunto Magistrelli.

.

2 commenti:

claudio ha detto...

E' tepo di utilizzare le energie non per querele a per forare una squadra di alto livello sia per quato riguarda la prima squadra ma soprattutto per quanto riguarda il settore giovanile. unire gli sforzi fino a pensare ad una fusione, magari richiamando in gioco gli ex giocatori che hano fatto grande la storia calcistica di cernusco.

ERMANNO ZACCHETTI ha detto...

Parlo da membro della Consulta dello Sport e ex calciatore, sia dell'AC Cernusco (3 stagioni), sia (per poche partite) dell'Olympic: una riflessione sul calcio cernuschese credo sia dovuta, ma da qui ad ipotizzare fusioni ne passano di riflessioni. Prima di tutto si potrebbe coinvolgere chi già sta organizzando il calcio a Cernusco attraverso queste due società per condividere qual'è il progetto che sta alla base della loro proposta sportiva e quali sono le prospettive, pensando poi a come il calcio a Cernusco possa inserirsi meglio nel progetto di Sport definito dalla Consulta stessa.