martedì 13 marzo 2012

PROPRIO DUE PAROLE A TITOLO PERSONALE SULLA FIRMA DI IERI SERA

Ieri sera, nella Sala Giunta in Villa Greppi, è stata firmata con il Presidente della Federazione Hockey la convenzione che legherà l'hockey nazionale a Cernusco fino al 2035, facendo del Centro Sportivo di via Goldoni "Centro Federale". Dell'accordo avevo già scritto qui, in occasione dell'approvazione in Consiglio Comunale: ora la firma ufficiale e da qui il futuro da costruire insieme.

Mi hanno fatto piacere le parole di ringraziamento non di rito che il Presidente Di Mauro ha voluto spendere per Cernusco e per questa amministrazione: davvero in sinergia siamo passati da una fase gestionale di stallo del centro sportivo ad un rilancio di animazione, di proposta sportiva e di prospettiva incredibili, capaci di valorizzare ancora una volta l'eccellenza di una associazione sportiva della città. Gli Europei Under 18 dello scorso anno, quelli Under 21 del prossimo luglio, le Final Four Scudetto del prossimo Giugno sono solo la punta dell'iceberg di una collaborazione tutta da sviluppare ma che già ora, nel presente, è decisamente ricca. Per una Università di Scienze Motorie che se ne è andata, una Federazione Nazionale ha scelto con convinzione e di nuovo Cernusco.

Ieri sera ho rivissuto le emozioni di quando da Presidente della Polisportiva GSO Paolo VI vissi l'ideazione, la realizzazione e - giusto 5 anni fa il 17 Marzo 2007 - l'inaugurazione della nuova palestra dell'oratorio, anche se l'Hockey Cernusco partirà ora per la fase realizzativa. Personalmente, sono felice di aver portato a termine entro la data di conclusione del mio mandato da Assessore un altro tassello dell'idea di ri-organizzazione dei centri sportivi della città: un'idea che avevo ripreso anche lo scorso settembre in questo post in occasione dell'inaugurazione del nuovo Centro Natatorio Comunale. E per quanto riguarda il Centro Sportivo di via Goldoni, mi sento di dire che manca davvero solo un ultimo passo sulla parte Sud (il velodromo riconsegnato pienamente e definitivamente alla sua funzione e lo sviluppo in altra area di un centro cinofilo): spero di riuscire a gettare concretamente le basi da qui a Maggio perchè possa poi essere sviluppato nel mandato 2012-2017 dalla nuova amministrazione.

A titolo personale: #meglioquestacernusco

2 commenti:

claudio ha detto...

Mi fa piacere che tu possa concretizzare le mie intuizioni. La palestra è stata possibile grazie al mio "pesante" intervento sul prete di allora dove si prevedeva un pallone gonfiabile in un'altra posizione.
Il progeto dell'hockey è stato possibile grazie alla tenacia di Villa & co. dell'Hockey.
Il velodromo è possibile grazie alla fuoriuscita delle strutture canili iniziate con una mia interrogazione sulle strutture abusive presenti all'interno della pista e agli spunti che membri del ciclismo cernuschese e federale ti hanno dato.
Devo propri dire che sei in linea con la capacità di raccontare solo il finale delle cose che accadono. Ma va bene cosi. Se le cose che accadono fanno bene alla città racconta pure solo i finali.

ERMANNO ZACCHETTI ha detto...

Grazie Garga del commento positivo sul mio operato da Assessore. Non ho la presunzione che mi attribuisci di aver fatto tutto da solo, ma se prendo per buono tutto quello che hai scritto mi sembra evidente la differenza tra avere intuizioni... e fare: ho sempre pensato che raccogliere buone idee di tutti, tradurle in un progetto organico e sostenibile, svilupparle in piani di azione e portarle al compimento sul campo siano capacità importanti che esprimono un buon modo di amministrare/governare. E alla fine é di questo che stiamo parlando.